Al Casale tutte le ciambelle riescono...col buco!

In tanti ci avete chiesto la ricette delle ciambelline di patate dolci del Casale. 
Il modo migliore pr gustarle è venire qualche giorno da noi, in questo periodo a cavallo tra Carnevale e San Valentino (che è il patrono di Terni). 
Ma per quelli che non troveranno posto... ecco la ricetta; senza dimenticarvi che friggere bene è un'arte rara. 
Noi usiamo le patate di Castelluccio di Norcia ed il nostro olio extravergine di oliva. 
Tutto il resto...è passione per la vecchia e sana tradizione contadina ed amore per la buona cucina.

Ingredienti:

500 gr farina

•15 gr lievito di birra

•200 gr patate bollite, 1 uovo

•1 arancia

•rhum

•latte

•150 gr zucchero

•sale

•olio extravergine d'oliva


Preparazione:

Passate le patate bollite nello schiacciapatate e incorporate la farina, 50 gr di zucchero, l’uovo, il lievito, il succo d’arancia e un pizzico di sale e un cucchiaio di rhum. 
Lavorate l’impasto energicamente sbattendo più volte la pasta sulla spianatoia, formate una palla e mettetela in una terrina infarinata, coperta, x lievitare un’ora e mezzo in luogo tiepido. 
Passato il tempo di lievitazione dividete la pasta in palline grosse come mandarini, fate un buco al centro e appiattitele un poco. 
Disponetele poi su una placca e lasciate lievitare ancora un’ora. 
Poi friggete in olio bollente e dopo aver fatto assorbire l’olio su carta assorbente cospargetele di zucchero semolato (potete aggiungere anche una spolverata di cannella) 
Il segreto è di servirle ancora calde. 
Buon appetito a tutti gli amici golosi di Casale Maratta... 

Ricette